Associazione > Organigramma > Il Consiglio

Niro Alfonso (ultima modifica: 01/07/2014)

ae59b9fb9567c730b8deb98e6a258f11.jpg
Laureatosi nel 1982 in Ingegneria Nucleare presso il Politecnico di Milano, nel 1987 ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Energetica. Nel 1987-88 ha trascorso un periodo di studio presso il MIT di Cambridge (Mass) con una borsa NATO-CNR. Ha iniziato la sua carriera accademica nel 1990 come ricercatore; nel 1997 è divenuto professore associato. Dal 2001 è professore ordinario di Fisica Tecnica Industriale presso il Politecnico di Milano. Dal 2004 al 2013 ha tenuto il corso di "Trasmissione del Calore e Analisi Termica" che dal 2011 è diventato “Heat transfer and thermal analysis” offerto in inglese per la Laurea Magistrale in Ingegneria Spaziale. Dal 2014 tiene il corso di “Heat and mass transfer” per la Laurea Magistrale in Ingegneria Energetica. E’ coordinatore del “Thermal Science and Engineering Group” ed è responsabile del “ThermaLab” del Dipartimento di Energia.
La sua attività scientifica si colloca nel campo della trasmissione del calore e della termodinamica. Le ricerche nel primo campo riguardano prevalentemente la termo-fluidodinamica monofase e bifase, come gli studi sulle instabilità che insorgono nell'ebollizione a bassa pressione, sulla crisi termica in microcanali e sulle caratteristiche di scambio termico in ebollizione forzata e in condensazione convettiva di fluidi frigorigeni all'interno di condotti microalettati, sulla convezione forzata all'interno di canali con superfici variamente strutturate, finalizzate all'individuazione di configurazioni efficienti per scambiatori compatti ad alette estese. Le ricerche sono condotte principalmente per via sperimentale facendo uso, nel monofase, di tecniche avanzate di misura basate su metodi ottici come ldv, interferometria olografica, fotografia speckle digitale, termografia infrarossa. In particolare quest’ultima è stata usata, oltre che per la misura di campi termici e di coefficiente di scambio termico convettivo, anche per l'individuazione di difetti in materiali plastici o compositi mediante eccitazione termica attiva (modulata, singolo impulso, multi impulso) ed elaborazione delle immagini tramite analisi di fase PPT (Phase Pulsed Thermography). In particolare, ha sviluppato un nuovo originale metodo di inversione dei dati termografici che usato insieme a filtri morfologici permette di individuare difetti fino a tre volte più profondi o più piccoli di quanto riportato in letteratura. Recentemente ha cominciato a studiare le proprietà radiometriche spettrali e direzionali di materiali sia opachi che trasparenti. Accanto a questo campo di ricerca, si è anche occupato di problemi di termodinamica (fiamme reversibili) e di Ingegneria Termica come il calcolo delle prestazioni termiche di scambiatori di calore compatti e di caldaie (fired boiler, a recupero, WTE), il raffreddamento di componenti elettronici anche per applicazioni spaziali, l’analisi termica di sistemi anche di scala molto diversa (da dispositivi miniaturizzati a collettori/assorbitori solari), la determinazione delle capacità di trasporto di reti gas. In queste discipline è autore di oltre 80 pubblicazioni scientifiche.
Nel 2005 e nel 2011 è stato Direttore del corso “Termofluidodinamica dei flussi turbolenti” tenuto per la Scuola Estiva di Termofluidodinamica organizzato dalla UIT (Unione Italiana di Termo-fluidodinamica) e diretto ad allievi dei Dottorati di Ricerca e giovani ricercatori. Dal 2008 è nella Commissione Scientifica del Dipartimento di Energia, cui afferisce, in qualità di coordinatore scientifico della Sezione di Thermal Engineering and Environmental Technologies. Dal 2010 è membro del direttivo scientifico della UIT. Dal 2011 è Coordinatore del Corso di Studi in Ingegneria Energetica del Politecnico di Milano.
Telefono ufficio: 0223993905
Fax: 0223993913

Ruolo attuale

Allegati

CV-NIRO_2014-06 (CV A.NIRO 2014-06.pdf)